Cremazione a Vittoria

Dispersione delle Ceneri

Cremazioni Victoria Funeral a Vittoria Ragusa

La pratica della cremazione ha origini che si perdono nella notte dei tempi e, dopo l'inumazione, è la metodica più utilizzata nelle cerimonie funebri. In Italia la cremazione è attualmente disciplinata dal Regolamento di polizia mortuaria (D.P.R. n. 285/1990) e dalla Legge n. 130/2001.


La cremazione deve essere esplicitamente richiesta e viene autorizzata solo nel caso in cui la persona defunta abbia manifestato in vita la volontà espressa di far ricorso ad essa. Tale volontà può esprimersi attraverso una disposizione testamentaria specifica, attraverso l'iscrizione ad una delle tante associazioni che hanno fra i loro fini proprio la difesa della volontà di una persona di essere cremata o ancora per mezzo di un'autocertificazione del coniuge o di uno dei parenti più prossimi nel grado di parentela. Oltre a questo, è necessario accompagnare la domanda con un idoneo certificato medico. 


Una volta verificate tutte le credenziali, il Comune concederà l'autorizzazione di avvio della procedura di cremazione. Per coloro che sono deceduti in località diverse da quella di residenza, l'autorizzazione sarà rilasciata dal Comune dove è avvenuto il decesso.


Al termine della procedura, che viene effettuata da personale specializzato autorizzato dalle autorità competenti comunali, le ceneri sono accolte in un'apposita urna sulla quale è obbligatorio apporre il nome, il cognome, la data di nascita e la data del decesso del defunto.


L'urna può essere quindi accolta o in appositi spazi predisposti presso i cimiteri o presso enti morali e privati concessionari. In molti Comuni italiani è anche possibile procedere alla dispersione delle ceneri, in aree specialmente predisposte presso i cimiteri: si tratta dei cosiddetti "luoghi della memoria" o "della rimembranza". La dispersione è possibile anche in natura (in laghi, fiumi, mari, boschi o altre aree all'aperto) o in zone private purché il proprietario abbia dato il suo consenso. La dispersione, che è vietata nei centri abitati, richiede un'autorizzazione preventiva rilasciata dall'Ufficiale di Sato Civile del Comune dove è avvenuto il decesso. 


Il trasporto delle urne non è assoggettato a norme specifiche come è invece il caso dei feretri, salvo decisioni speciali del coordinatore sanitario comunale.


VICTORIA FUNERAL già da molti anni offre la sua esperienza e il suo know-how per affiancare ed assistere le famiglie in tutte le fasi che precedono la cerimonia di cremazione, particolarmente nel disbrigo di tutte le pratiche burocratiche. L'équipe è in grado anche di indicarvi adeguatamente i luoghi autorizzati per effettuare la dispersione delle ceneri. Nella sede di Vittoria lo staff altamente specializzato saprà consigliarvi su tutte le tappe da effettuare per arrivare al compimento della procedura di cremazione e per eseguire in maniera attenta le vostre volontà e quelle dei vostri cari defunti.

Contattaci

Torna su